CALCOLO NUMERICO DEL CARICO DI ALLENAMENTO

 

Estrapolare dal modello di gioco, e quindi dalle proprie idee, le esercitazioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi tecnico-tattico-psico-fisici è compito molto arduo e spetta all’allenatore.
Ma ciò che è soprattutto difficile è stimare, monitorare e valutare il carico di lavoro e delle esercitazioni stesse.
Le esercitazioni devono avere due caratteristiche principali:

·        Obiettivo tecnico-tattico-strategico principale.

·        Intensità cognitiva, e dunque anche fisica.

Di conseguenza i fattori determinanti da tenere sotto controllo sono relativi al binomio qualità-intensità e non al binomio quantità-densità (come l’allenamento tradizionale vuole.

Allo scopo di misurare e valutare il carico di lavoro in modo pratico e veloce utilizziamo il seguente metodo:

1.     Calcolo dell’ESU (Entità Stimolo Unitario):
ESU= Attività totale/Pause totali
L’ESU esprime il rapporto tra tempi di lavoro e tempi di recupero, determinando così la densità dell’esercitazione.

 

2.     Calcolo dell’ESA (Entità Stimolo Allenante Assoluto):
ESA= (ESU x N°Ripetizioni) x (1+ coefficiente di sforzo)
Dunque l’ESU sarà moltiplicato per il numero delle ripetizioni totale dell’esercitazione, il risultato sarà a sua volta moltiplicato per 1 + il coefficiente di sforzo che dipenderà dal numero dei calciatori coinvolti nell’esercitazione. Si cerca di pesare il carico complessivo dell’esercitazione.

 

3.     Determinazione dei valori dei coefficienti di sforzo:

 

Partite in parità numerica

Coefficiente di sforzo (K)

1vs1

1

2vs2

0.5

3vs3

0.33

4vs4

0.25

5vs5

0.20

6vs6

0.17

7vs7

0.14

8vs8

0.13

9vs9

0.11

10vs10

0.10

11vs11

0.09

 

Partite in disparità numerica

K squadra in superiorità

K squadra in inferiorità

2vs1

0.33

1.5

3vs1

0.2

2

3vs2

0.25

1

4vs1

0.14

2

4vs2

0.17

1.5

4vs3

0.2

0.5

5vs2

0.13

2

5vs3

0.14

1

5vs4

0.17

0.33

6vs3

0.11

1.5

6vs4

0.13

0.5

6vs5

0.14

0.25

7vs4

0.1

1

7vs5

0.11

0.33

7vs6

0.13

0.2

8vs6

0.1

0.25

8vs7

0.11

0.17

9vs6

0.08

0.33

10vs7

0.08

0.25

10vs8

0.08

0.17

10vs9

0.09

0.13

                    *Claudio Albertini

Fatta eccezione per i coefficienti 1,5 e 2, per calcolare i restanti coefficienti di sforzo nelle partite in disparità numerica ci si riferisce a quella delle partite in parità numerica:
-Per la squadra che gioca in superiorità numerica si applica il coefficiente di sforzo di tante posizioni più basse quanto la differenza numerica di giocatori con la squadra che gioca in inferiorità numerica.
-Per la squadra che gioca in inferiorità numerica si applica il coefficiente di sforzo di tante posizioni più alte quanto la differenza numerica di giocatori con la squadra che gioca in superiorità numerica.

ESA TOT= ESA INF + ESA SUP =(ESU x N°RIP INF) x (1 + KINF) + (ESU x N°RIP SUP) x (1+KSUP)



Categorie:Preparazione Atletica Speciale

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: