Marcelo Bielsa, un diverso modo di difendere!

Marcelo Bielsa, un diverso modo di difendere!
L’allenatore Argentino è uno dei pochissimi coach che ha ottenuto risultati attraverso l’applicazione di tre precisi principi di gioco difensivi:
-“Pressing offensivo”
-“Marcatura mista, con perfetta alternanza zona-uomo”
-“Blocco difensivo alto”

Di per se, questi tre principi di gioco sono perfettamente applicabili. Il lavoro tattico magistrale di Bielsa ha fatto si che questi tre principi, apparentemente in netta antitesi tra loro, riuscissero a coesistere simultaneamente, pur con qualche rischio.
Nelle squadre del loco la copertura/marcamento dei potenziali ricevitori del pallone è più importante (e più facilmente ottenibile) rispetto all’organizzazione collettiva.
Il principale riferimento per riuscire ad applicare questa azione è la prima linea avversaria in possesso di palla. Al di sotto di questa linea (verso la propria porta) tutti marcano a uomo nel settore centrale ad eccezione di un difensore centrale che si occupa delle coperture. Al di sopra di questa linea agisce invece l’unità (generalmente composta dagli attaccanti) che deve occuparsi del pressing zonale sul possessore e sui potenziali ricevitori con lo scopo provocare l’errore avversario.

Dunque, affinché il pressing offensivo e la marcatura mista possano coesistere, sono necessarie le seguenti condizioni:
-Marcatura individuale 1vs1 intensa e costante
-Unità di calciatori in marcatura a uomo (dietro la linea della palla) ed unità di calciatori in marcatura a zona (oltre la linea della palla)
-Un difensore sempre libero in copertura.

Tale combinazione di principi potrebbe, però, comportare problematiche di ordine tattico. La marcatura a uomo tende a disequilibrare l’organizzazione difensiva, per cui è richiesta massima intensità ed efficienza nell’1vs1 e nelle coperture. Tale “debolezza” è soprattutto valida se consideriamo le prestazioni delle squadre del loco contro avversarie di alto valore tecnico, soprattutto a centrocampo, che spesso dispongono di calciatori molto dotati nei duelli individuali.
Anche a causa di questo “disequilibrio organizzato” che richiede Bielsa, la transizione positiva delle sue squadre ha proprio l’obiettivo di far circolare il pallone con lo scopo di ritornare alle posizioni iniziali e di ri-organizzare l’attacco.



Categorie:Match Analysis (analisi tattica), Tattica, Video

1 reply

  1. L’ha ribloggato su Metodo calcioe ha commentato:

    Marcelo Bielsa, un diverso modo di difendere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: