Esercitazione fasi di attacco e difesa organizzata, secondo la periodizzazione tattica (monitorata con GPS)

Esercitazione proposta da Giuseppe Maiuri (nel suo libro) ed accuratamente monitorata, attraverso strumentazione GPS, grazie al contributo decisivo di Salomon Lab , maestro nell’utilizzo di tale tecnologia.
I GPS hanno dimostrato la validità dell’esercitazione sia dal punto di vista tattico che fisiologico.

Esercitazione da utilizzare il 3° giorno del morfociclo (Martedì, con partite domenica-domenica). La sotto-dinamica rilevante in questo giorno è quella del “recupero attivo”. Tensione, durata e velocità delle contrazioni eccentriche devono essere stimolate non in modo massimale, per consentire il pieno recupero dei calciatori.

I principi di gioco sviluppati sono:
-Fase di attacco organizzato:
1)Sviluppare la costruzione bassa e corta dell’azione, a partire dal portiere, con l’obiettivo di attirare gli avversari per disorganizzare la loro struttura difensiva e per relazionarsi con il settore adiacente attraverso l’attacco diretto (macro principio e sotto principio di gioco).
2)Migliorare il gioco posizionale, attraverso il corretto scaglionamento dei componenti di ogni settore (sotto principio di gioco), con l’obiettivo di relazionarsi sempre ai calciatori appartenenti ai settori più avanzati.

-Fase di difesa organizzata
3)Sviluppare la capacità di difendere a zona identificando il momento in cui applicare zona pressing, per evitare la progressione avversaria (macro principio di gioco).
4)Sviluppare la capacità di compiere movimenti tattici collettivi con lo scopo di indirizzare gli avversari nei corridoi laterali (sotto principio di gioco). -Transizione positiva:
5)Migliorare la capacità di tirare fuori la palla dalla zona di pressione e riconoscere lo spazio propizio per attaccare la profondità (macro principio e sotto principio di gioco).

Situazione di gioco 6vs4 più tre jolly in una metà campo difensiva. La squadra rossa imposta una costruzione di gioco bassa e corta a partire dal portiere con l’obiettivo di attirare i calciatori della squadra avversaria con lo scopo di servire con un passaggio diretto i due jolly blu, che non possono oltrepassare la linea. Ogni volta che un jolly blu riceve palla, la squadra rossa ottiene un punto. L’obiettivo della squadra gialla, è quello di impedire che la squadra rossa trasmetta palla ai jolly, applicando una zona pressing compatta e stringendo il campo. Non appena recuperano palla, devono tirarla fuori dalla zona di pressione ed impostare una rapida transizione positiva con l’obiettivo di segnare un gol per ottenere un punto. Vince la squadra che ha ottenuto più punti nel tempo totale dell’esercitazione. 4 serie da 4 minuti, con 3 minuti di recupero. Tempo totale: 28 minuti
1

***Nella foto è riportata la rilevazione, attraverso strumentazione gps, dei dati relativi al calciatore numero4, centrocampista centrale.



Categorie:Esercitazioni, Metodologie, Tattica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: