Esercitazioni e progressione didattica per allenare la costruzione del gioco [secondo la Periodizzazione Tattica]

Progressione didattica settimanale utile per allenare la sotto fase di costruzione del gioco (fase di attacco organizzato) con il sistema di gioco 1-4-3-3

-Macro principio: “Passare per attirare gli avversari, con costruzione del gioco a partire dal portiere”

3° Giorno, Martedì:
martedì

Esercitazione:
1

La squadra viene divisa in due gruppi che svolgono lavori differenti salvo poi invertirsi alla metà del tempo totale dell’esercitazione.

-Gruppo A: un portiere, quattro difensori ed un centrocampista centrale hanno l’obiettivo di effettuare una circolazione di palla che simula una costruzione bassa e corta del gioco. La circolazione deve iniziare su un lato e deve concludersi su quello opposto. L’obiettivo è trasmettere la palla in una delle tre porticine (che simulano una ipotetica posizione dei propri compagni) poste sulla linea di meta.
L’obiettivo dell’allenatore è guidare e correggere tutti i movimenti dei calciatori.
-Gruppo B: Attacco contro difesa, 5vs4.
La squadra rossa gioca con due mezze ali e tre attaccanti ed ha l’obiettivo di impostare una circolazione della palla intersettoriale con l’obiettivo di segnare un gol per ottenere un punto.
La squadra gialla, invece, ha l’obiettivo di impedire di subire gol, di recuperare palla e trasmetterla oltre la linea di meta.
*Variante: inserire numero 4 per la squadra gialla per creare una situazione di 5vs5.

 

 

4° Giorno, Mercoledì:
mercoledì

Esercitazione:
2

Situazione di gioco 4vs3 più il portiere in un rettangolo 20×17 metri.
La palla viene giocata dal portiere nel primo settore in cui vi è una situazione di 2vs1 tra i due difensori centrali e l’attaccante avversario. Nel secondo settore vi è, invece, un 2vs2 (due difensori laterali o due mezze ali di centrocampo vs due avversari).
L’obiettivo della squadra rossa in possesso è ottenere un punto o attraverso il raggiungimento di 10 passaggi consecutivi o attraverso il gol in una delle porticine.
La squadra blu ha l’obiettivo di intercettare palla, impostare una rapida transizione positiva e segnare un gol nella porta grande per ottenere un punto.
*La squadra rossa può sfruttare il portiere nella fase di possesso palla.

 


5° Giorno, Giovedì:
giovedì

Esercitazione:
3

 

Situazione di gioco 11vs11 in un campo regolamentare delimitato come in figura.
Si creano mini situazioni di 2vs1, 3vs4 e 5vs5.
Per la squadra rossa in possesso, i due difensori centrali, i due difensori laterali e il centrocampista centrale, in fase di possesso, possono muoversi solo nelle zone loro assegnate.
Il gioco inizia con la palla che viene trasmessa dal portiere in direzione di uno dei due difensori centrali che affrontano in 2vs1 l’attaccante avversario.
L’obiettivo della squadra rossa in possesso palla è quello di effettuare una circolazione della palla corta e veloce con l’obiettivo di attirare gli avversari per applicare l’attacco diretto, trasmettendo la palla in direzione dei calciatori che stazionano oltre il rettangolo delimitato. Una volta che questi calciatori ricevono il passaggio l’obiettivo è sviluppare le trame di gioco offensive per segnare un gol ed ottenere un punto.

La squadra gialla, in non possesso, ha l’obiettivo di applicare un’ alta zona pressing nel rettangolo delimitato, con l’obiettivo di intercettare eventuali trasmissioni dirette e di segnare un gol, dopo aver conquistato palla, per ottenere un punto.

Vince la squadra che ottiene più punti nel tempo totale dell’esercitazione.

  

 

6° Giorno, Venerdì:
venerdì

Esercitazione:
4

Situazione di gioco 4vs3 più il portiere in un rettangolo 20×17 metri.
La palla viene giocata dal portiere nel primo settore in cui vi è una situazione di 2vs1 tra i due difensori centrali e l’attaccante avversario. Nel secondo settore vi è, invece, un 2vs2 (due difensori laterali o due mezze ali di centrocampo vs due avversari).
L’obiettivo della squadra rossa in possesso è ottenere un punto attraverso il possesso palla o il gol all’interno delle porticine in un tempo prestabilito (7-8 secondi).
La squadra blu ha l’obiettivo di intercettare palla, impostare una rapida transizione positiva e segnare un gol nella porta grande per ottenere un punto, in un tempo prestabilito (7-8 secondi).
*La squadra rossa può sfruttare il portiere nella fase di possesso palla.

Dal libro “Un diverso modo di pensare calcio: l’approccio sistemico e la periodizzazione tattica” di Giuseppe Maiuri



Categorie:Esercitazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: