Video Analysis Valencia (gara vs Real Madrid)

Video analysis del Valencia allenato da Nuno Espirito Santo, ex tecnico del sorprendente Rio Ave che sta cercando di replicare tali gesta in terra Spagnola.
I video sono relativi alla gara Valencia-Real Madrid del 04/01/2015, vinta dalla squadra di Nuno per 2-1.
Ricordiamo, infine, che al Mestalla in questa stagione hanno perso anche Barcellona ed Atletico Madrid.
Sistema di gioco: 1-3-4-1-2
3-4-1-2 o 3-5-2

Il Valencia, dunque, ha battuto i campioni del mondo rispettando i seguenti principi di gioco:
Attacco organizzato, costruzione e progressione del gioco

  • Costruzione di gioco: privilegiare il gioco diretto a quello combinato
    Soluzione 1: avvio basso dell’azione, rapido giro palla difensivo con lo scopo di attrarre gli avversari per applicare l’attacco diretto in direzione degli attaccanti o dei centrocampisti esterni.
    Soluzione 2: rinvio del portiere sull’attaccante centrale Negredo con i centrocampisti pronti per accorciare sulla seconda palla.
  • Progressione del gioco: creare il campo grande con l’ampiezza occupata dai due centrocampisti esterni e la profondità occupata dagli attaccanti centrali.
  • Alternare rapidamente il fronte del gioco al fine di garantirsi possibilità più efficaci e superiorità numerica in zona palla.
  • Diversificare gli attacchi:
    -)Gioco largo o gioco diretto con l’obiettivo di creare una situazione di 4vs4 con i due attaccanti (Alcacer e Negredo) più i due centrocampisti esterni (Barragan e Piatti/Gaya) contro i quattro difensori del Real Madrid
    -)Giocare tra le linee in particolare sui movimenti del centrocampista Parejo/Gomes bravo a smarcarsi dietro la linea dei centrocampisti avversari.
  • Creare superiorità numerica in zona palla grazie ai movimenti ad allargarsi degli attaccanti (soprattutto Alcacer sul centro sinistra) e del trequartista centrale.
  • Cercare situazioni di rifinitura e finalizzazione sfruttando la dinamica del terzo uomo.

Difesa organizzata, evitare costruzione e progressione del gioco

  • Pressing offensivo e collettivo sulla costruzione del gioco avversario con l’obiettivo di costringere a giocare lungo. Pressione massima sul possessore e sui potenziali ricevitori.
  • Utilizzo di un blocco medio-basso con marcatura mista.
  • Zona pressing molto aggressiva nella zona della palla con l’obiettivo di ottenere superiorità numerica.
  • Indirizzare gli avversari nei corridoi laterali per poi applicare massimo pressing e tentare la riconquista del pallone in quella zona.
  • Vera difesa a tre: il difensore centrale-laterale esce sull’attaccante esterno del Real, il centrocampista esterno esce sul difensore laterale del Real.


Categorie:Match Analysis (analisi tattica), Video

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: